I due numeri 5.450 e 7.450 sono primi tra loro (coprimi, relativamente primi)? Controlla se il loro massimo comune divisore, mcd, è uguale a 1

I numeri 5.450 e 7.450 sono primi tra loro (coprimi, relativamente primi)?

5.450 e 7.450 non sono primi tra loro (coprimi) - se c'è almeno un numero diverso da 1 che divide i due numeri senza resto - o, in altre parole - se il loro massimo comune divisore, mcd, non è 1

Calcola il massimo comune divisore, mcd, dei numeri

Metodo 1. La scomposizione in fattori primi (la fattorizzazione in numeri primi):

La scomposizione in fattori primi (la fattorizzazione in numeri primi) di un numero: procedimento algebrico che permette di riscrivere un numero naturale come prodotto di numeri primi.


5.450 = 2 × 52 × 109
5.450 non è un numero primo, è un numero composto.


7.450 = 2 × 52 × 149
7.450 non è un numero primo, è un numero composto.


I numeri che sono divisibili solo per 1 e per se stessi sono detti numeri primi. Un numero primo ha solo due divisori: 1 e se stesso.


Un numero composto è un numero naturale che ha almeno un fattore diverso da 1 e se stesso.


>> La scomposizione in fattori primi (la fattorizzazione in numeri primi) dei numeri


Calcola il massimo comune divisore, mcd:

Moltiplica tutti i fattori primi comuni dei due numeri, presi dai loro più piccoli esponenti.


mcd (5.450; 7.450) = 2 × 52 = 50



Numeri primi tra loro (coprimi, relativamente primi) (5.450; 7.450)? No.
I due numeri hanno fattori primi comuni.
mcd (5.450; 7.450) = 50

Metodo 2. L'algoritmo di Euclide:

Questo algoritmo prevede il processo di divisione dei numeri e calcolo dei resti.


'a' e 'b' sono i due numeri naturali, 'a' >= 'b'.


Dividi 'a' per 'b' e ottieni il resto dell'operazione, 'r'.


Se 'r' = 0, STOP. 'b' = il mcd di 'a' e 'b'.


Altrimenti: sostituire ('a' di 'b') e ('b' di 'r'). Torna al passaggio sopra.



Passaggio 1. Dividi il numero più grande per quello più piccolo:
7.450 : 5.450 = 1 + 2.000
Passaggio 2. Dividi il numero più piccolo per il resto dell'operazione precedente:
5.450 : 2.000 = 2 + 1.450
Passaggio 3. Dividi il resto del passaggio 1 per il resto del passaggio 2:
2.000 : 1.450 = 1 + 550
Passaggio 4. Dividi il resto del passaggio 2 per il resto del passaggio 3:
1.450 : 550 = 2 + 350
Passaggio 5. Dividi il resto del passaggio 3 per il resto del passaggio 4:
550 : 350 = 1 + 200
Passaggio 6. Dividi il resto del passaggio 4 per il resto del passaggio 5:
350 : 200 = 1 + 150
Passaggio 7. Dividi il resto del passaggio 5 per il resto del passaggio 6:
200 : 150 = 1 + 50
Passaggio 8. Dividi il resto del passaggio 6 per il resto del passaggio 7:
150 : 50 = 3 + 0
A questo punto, il resto è zero, quindi ci fermiamo:
50 è il numero che stavamo cercando, l'ultimo resto diverso da zero.
Questo è il massimo comune divisore.


mcd (5.450; 7.450) = 50


>> L'algoritmo di Euclide

Numeri primi tra loro (coprimi, relativamente primi) (5.450; 7.450)? No.
mcd (5.450; 7.450) = 50


La risposta finale:
(scorrere verso il basso)

5.450 e 7.450 non sono primi tra loro (coprimi) - se c'è almeno un numero diverso da 1 che divide i due numeri senza resto - o, in altre parole - se il loro massimo comune divisore, mcd, non è 1
Numeri primi tra loro (coprimi, relativamente primi) (5.450; 7.450)? No.
mcd (5.450; 7.450) = 50

Le ultime 5 coppie di numeri che sono state controllate se sono primi tra loro (coprimi, relativamente primi) o meno

I due numeri sono coprimi (primi tra loro, relativamente primi)?

Due numeri naturali sono coprimi (primi tra loro, relativamente primi) - se non esiste un numero che divida entrambi i numeri senza resto, cioè se il loro massimo comune divisore, mcd è 1.

Due numeri naturali non sono primi tra loro - se c'è almeno un numero che divide i due numeri senza resto, cioè se il loro massimo comune divisore, mcd, non è 1.

Numeri primi tra loro (chiamati anche: numeri coprimi, relativamente primi)


Cos'è un numero primo? Definizione, esempi

Cos'è un numero composto? Definizione, esempi

I numeri primi fino a 1.000

I numeri primi fino a 10.000

Il crivello di Eratostene

L'algoritmo di Euclide

Ridurre (semplificare) le frazioni ai minimi termini: passaggi ed esempi