Come ridurre (semplificare) la frazione 1/6 ai minimi termini (la sua forma equivalente più semplice, il più piccolo numeratore e denominatore possibile)? Scrivi il risultato come frazione propria, decimale e percentuale

Ridurre (semplificare) la frazione: 1/6

Calcoli dettagliati di seguito:

Frazioni, breve introduzione

Una frazione è composta da due numeri e dalla linea di frazione: 1/6


Il numero sopra la linea di frazione è il numeratore: 1


Il numero sotto la linea di frazione è il denominatore: 6


La linea di frazione significa che i due numeri si dividono:
1/6 = 1 : 6


Dividi il numeratore per il denominatore per ottenere il valore della frazione:
Il valore = 1 : 6


Percentuali, breve introduzione

'Percentuale (%)' significa 'su cento':


p% = p 'su cento',


p% = p/100 = p : 100


Nota:

La frazione 100/100 = 100 : 100 = 100% = 1


Moltiplica un numero per la frazione 100/100,
... e il suo valore non cambierà.



La frazione non può più essere ridotta (semplificata).

Una frazione che è ridotta (semplificata) ai minimi termini, alla sua forma equivalente più semplice:
- è una frazione che non può più essere ridotta,
- è una frazione con il numeratore e denominatore più piccoli possibili.

Una frazione che non può più essere ridotta è chiamata frazione irriducibile.


1/6 è una frazione propria.


Una frazione propria - il numeratore è minore del denominatore.


Riscrivi la frazione:

Come numero decimale:

1/6 =


1 : 6 ≈


0,166666666667


0,17

In percentuale:

0,166666666667 =


0,166666666667 × 100/100 =


16,666666666667/100 =


16,666666666667%


16,67%


In altre parole:

1) Calcola il valore della frazione.


2) Moltiplica questo numero per 100.


3) Aggiungi il segno di percentuale, %.



La risposta finale
Questo continua di seguito...

La risposta finale:
:: Scritto in tre modi ::

Come frazione propria
(il numeratore è minore del denominatore):
1/6 = 1/6

Come numero decimale:
1/60,1666666666670,17

In percentuale:
1/6 = 16,666666666667%16,67%

Le ultime 5 frazioni che sono state ridotte (semplificate) ai loro minimi termini (alla loro forma equivalente più semplice, al numeratore e denominatore più piccoli possibili, primi tra loro)

Calcolatore online: ridurre (semplificare) le frazioni ai minimi termini

Per ridurre (semplificare) le frazioni ai minimi termini (= il più piccolo numeratore e denominatore possibili, la frazione equivalente più semplice, numeratore e denominatore primi tra loro):

Dividi il numeratore e il denominatore della frazione per il loro massimo comune divisore, mcd.

Risultato scritto come frazione propria o impropria, come numero misto, come numero decimale, come numero intero e come percentuale.

Semplificare le frazioni - riducendole ai termini minimi, alla frazione equivalente più semplice (il più piccolo numeratore e denominatore, numeratore e denominatore primi tra loro)

Passi per semplificare una frazione, per ridurla ai minimi termini:

Esempio: riduci la frazione 315/1.155, semplificala ai minimi termini.


Leggi l'intero articolo >> Ridurre (semplificare) le frazioni ai minimi termini: passaggi ed esempi


Perché ridurre (semplificare) le frazioni ai minimi termini?


Cos'è un numero primo? Definizione, esempi

Cos'è un numero composto? Definizione, esempi

I numeri primi fino a 1.000

I numeri primi fino a 10.000

Il crivello di Eratostene

L'algoritmo di Euclide

Ridurre (semplificare) le frazioni ai minimi termini: passaggi ed esempi